La Blu Basket esce sconfitta dal PalaEstra dopo aver cercato di rimontare Chiusi: 87-80 il punteggio finale a favore dei toscani, che vanno così sull’1-0 nella serie dei quarti di finale playoff.

Carrea ripropone lo starting five dell’ultima di orologio, con Rodriguez, Corbett, Cipolla, Sacchetti e Langston. I biancoblù sono subito aggressivi e sbarrano la strada alle prime cinque azioni d’attacco chiusine. Rodriguez segna la tripla del +6 (2-8 al 4′) e prova a spingere il contropiede. A metà frazione Pollone dall’arco sveglia i padroni di casa (10-10), ma la Gruppo Mascio capitalizza un tecnico a Musso e Miaschi firma un nuovo tentativo di allungo: 12-17 (7′). Nel finale di periodo l’Umana si affida alle triple di Musso e Wilson portandosi in vantaggio sul 21-19 (8′); il divario è confermato dalla prima sirena: 23-21.

Miaschi è una spina nel fianco della difesa toscana e la Gruppo Mascio torna a condurre: 25-28 (13′). Un antisportivo a Cipolla cambia l’inerzia del match e il break di 6-0 dei locali induce il coach trevigliese al primo timeout (15′): 31-28. Pur spendendo diversi falli, la difesa biancoblù non riesce ad arginare le offensive avversarie: l’ex Ancellotti col tap-in spinge sul +7 l’Umana, poi Musso colpisce dalla lunghissima e Medford è implacabile dalla lunetta. Solo le triple di Rodriguez e capitan Reati, al rientro dopo l’assenza per infortunio, contengono il ritardo a metà gara: 49-42.

Dopo l’intervallo, Langston entra nel match (49-46) e Miaschi riavvicina i colori biancoblù (53-51), ma al 25′ la Blu Basket perde Bogliardi per falli. Ancelotti diventa punto di riferimento per i biancorossi, Pollone è reattivo a rimbalzo e fa male dai 6,75: si apre un baratro a favore del quintetto di coach Bassi (71-56), anche se Treviglio non difetta di intensità. D’Almeida fissa il 71-58 della terza sirena.

Il momento migliore per Treviglio arriva a inizio ultimo periodo: Lombardi mette a referto due canestri con libero aggiuntivo e la tripla di Miaschi porta i biancoblù a un solo possesso di ritardo: 73-70 (34′). Nonostante il passaggio a vuoto in lunetta di Corbett (0/2), è ancora l’esordiente in maglia Gruppo Mascio a mettere paura a Chiusi: a -3′ è 78-77. Una schiacciata di Ancellotti e le iniziative in serie di Musso, Medford (da tre) e Wilson ridanno il margine in doppia cifra ai toscani che possono così chiudere sull’87-80 il primo atto della sfida playoff

Umana e Gruppo Mascio torneranno in campo per gara2 martedì 10 maggio, sempre al Mal Estra, con inizio alle 20:30.

Umana Chiusi-Gruppo Mascio Treviglio 87-80 (23-21, 26-21; 22-16, 16-22)

Umana: Medford 25, Criconia, Pollone 14, Wilson 12, Ancellotti 11; Musso 14, Fratto 2, Possamai 4, Raffaelli 3, Biancotto 2; Braccagni ne. All. Bassi.

Gruppo Mascio: Rodriguez 16, Corbett 10, Cipolla, Sacchetti 6, Langston 9; Miaschi 18, Bogliardi, D’Almeida 2, Lombardi 16, Reati 3; Abati Touré ne. All. Carrea.

Arbitri: Scrima di Catanzaro, Gagno di Spresiano (TV) e Centonza di Grottammare (AP).

Vedi tabellino