Una Gruppo Mascio Blu Basket intensa e decisa guadagna il primo punto nel quarto di finale playoff in gara 2 con Chiusi (87-96) ed esce dal Pala Pania con l’1-1 che prolungherà la serie almeno sino gara 4.

I due allenatori si affrontano con gli stessi quintetti di gara1, con Rodriguez, Corbett, Cipolla, Sacchetti e Corbett da una parte con Medford, Criconia, Pollone, Wilson e l’ex Ancellotti dall’altra. Il duello iniziale è tra Langston, che segna i primi quattro punti biancoblù e Wilson, che non sbaglia nulla da sotto (4/4) e che firma il primo allungo della serata dall’arco: 15-9 (7′). Grazie a due triple dalla panchina (Reati e Lombardi) arriva il recupero della Gruppo Mascio (17-17), prima del +2 per i locali sulla prima sirena: 19-17.

La seconda frazione è infiammata da due triple di Musso (25-19) alle quali risponde l’energia di D’Almeida nel pitturato. Entra in ritmo Corbett (3/3 da tre nel periodo) e Sacchetti non sbaglia dalla lunetta: al 16′ Treviglio mette il naso avanti (30-31), provocando però la reazione di Medford che, con sei punti consecutivi, cambia nuovamente la conduzione del punteggio. Lombardi fa la voce grossa sotto i tabelloni, Sacchetti colpisce anche dalla lunga e la precisione di Langston nei liberi consente ai biancoblù di non perdere il contatto con l’Umana che, a sua volta, è molto precisa dai 6,75. L’intervallo arriva con il tabellone che, dopo un 29-28 di parziale di secondo quarto, indica 48-45 per i toscani.

Dopo l’intervallo Medford firma ancora il +6, ma la coppia americana di Treviglio risponde. Langston da sotto e Corbett in contropiede spingono avanti i biancoblù, che beneficiano anche di un Rodriguez reattivo: perde palla, ma nel rientro difensivo stoppa Medford e quando Lombardi mette la tripla (58-63) coach Bassi è costretto a chiamare minuto. Il controllo dei pochi rimbalzi è per la Gruppo Mascio (7-2 nel terzo periodo); in casa San Giobbe si scatena Raffaelli dalla lunga distanza, al quale replica Miaschi (67-68). Lo stesso numero 11 biancoblù determina il finale imbeccando Lombardi e firmando il trentesimo punto trevigliese nella frazione: 68-75 del 30′.

L’ultimo quarto di gara 2 si apre con una Gruppo Mascio Blu Basket particolarmente determinata in difesa con Chiusi, disposta a spendere tutti falli possibili, pur di non concedere tiri semplici agli avversari. Reati (+8 al 32′) e Sacchetti (+7 al 34′) cercano di indirizzare la gara sui binari favorevoli alla Blu Basket, ma i biancorossi non mollano e con due liberi di Pollone si riportano a contatto: 83-84 (38′). Qui inizia lo show di Rodriguez: un’entrata, due liberi, una tripla (che provoca un nuovo timeout per i chiusini) e poi la magia, sempre dall’arco, allo scadere dei 24″ (84-94). Nell’intero quarto periodo, la difesa di Carrea concede solo 1/19 dal campo agli avversari, spendendo comunque tutti i falli necessari (17/19 dalla linea per Chiusi), mentre Treviglio chiude con un eloquente 58% da tre (14/24) determinato da un’ottima circolazione di palla nella metà campo avversaria.

Ora la serie si sposta a Treviglio, dove Gruppo Mascio e Umana torneranno in campo per gara3 (venerdì 13 maggio, ore 20:30) e per gara4 (domenica 15 maggio, ore 18:00).

Umana Chiusi-Gruppo Mascio Treviglio 87-96 (19-17, 29-28; 20-30, 19-21)

Umana: Medford 21, Criconia 10, Pollone 9, Wilson 15, Ancellotti 9; Musso 11, Raffaelli 8, Biancotto, Fratto 4, Possamai; Braccagni, Cavalloro. All. Bassi.

Gruppo Mascio: Rodriguez 24, Corbett 13, Cipolla, Sacchetti 10, Langston 16; Reati 6, Lombardi 14, Miaschi 7, Bogliardi, D’Almeida 6; Abati Touré ne. All. Carrea.

Arbitri: Caforio di Brindisi, Radaelli di Milano, Perocco di Treviso.

Vedi tabellino