Gruppo Mascio Blu Basket a fianco delle donne vittime di violenza. Coop Lombardia, Gruppo Mascio Blu Basket e Anteo Spazio Cinema scendono in campo per sostenere  la raccolta fondi  che Soroptimist International club di Treviglio – Pianura Bergamasca  e Centro Antiviolenza Aiuto Donna lanciano in occasione della festa della donna. L’obiettivo è importante: occorre completare “La stanza tutta per sé” aperta lo scorso anno nel comando dei carabinieri di Treviglio con un kit di videoregistrazione.

“La stanza tutta per sé” è un ambiente protetto pensato per sostenere la donna nel delicato e incisivo momento della denuncia di violenze e abusi. Proprio per questo la videoregistrazione dei colloqui con le forze dell’ordine è fondamentale. I fondi raccolti serviranno anche a sostenere le attività del centro antiviolenza gestito dalla Cooperativa Sirio di Treviglio.

L’iniziativa avrà inizio il 5 marzo alle 10 con un banchetto che le associazioni coinvolte allestiranno all’interno dell’ipermercato Coop di Viale Monte Grappa a Treviglio attraverso la distribuzione di coupon con i quali, chi lo vorrà, potrà destinare al progetto 1, 3 o 5 euro presentando il tagliando alle casse dell’Ipermercato.

Anche la Gruppo Mascio Blu Basket farà la sua parte per sostenere le donne vittima di violenza e per la sfida casalinga del 6 marzo contro la Novipiù Casale Monferrato, importante sfida di campionato, offrirà alle donne l’ingresso gratuito al Pala Facchetti distribuendo il coupon per la raccolta fondi. La Blu Basket ha realizzato inoltre un video in cui le protagoniste sono le tifose, le compagne dei giocatori e dello staff tecnico che invitano a sostenere il progetto.

Anche L’Anteo SpazioCinema Treviglio partecipa all’iniziativa attraverso la proiezione di uno spot nelle sale all’inizio di ogni film e la distribuzione del coupon alle biglietterie. L’iniziativa prosegue il progetto “diritti al cinema” avviato il 25 novembre in occasione della giornata contro la violenza sulle donne per sostenere chi è in prima linea nell’aiuto alle vittime e per agire concretamente nel contrasto alla violenza. Perché il 25 novembre è ogni giorno.