Con un primo periodo perfetto (13-30) la Vanoli incanala la gara al PalaFacchetti e batte la Blu Basket 63-80. Cremona manda cinque giocatori in doppia cifra e termina il girone Verde di Supercoppa al primo posto, mentre la Gruppo Mascio esce dalla competizione.

Davanti a moltissimi atleti della Blu Basket Academy e delle società satellite, Carrea sceglie in regia Giuri con Clark e Abati Touré esterni, Lombardi e Taylor lunghi. Dalla parte opposta Cavina schiera Denegri, Lacey, Alibegovic, Cannon ed Eboua. Subito caldissimo Lacey, con due bombe, al quale risponde Clark. Dopo tre minuti e mezzo, il primo allungo della Vanoli con la schiacciata di Eboua (3-11). La terza bomba consecutiva di Lacey, in situazione di difficoltà, lancia Cremona 5-21 (7′). La Vanoli chiude il primo periodo 13-30 con 85% al tiro (8/8 da due, 4/7 da tre), mentre la Gruppo Mascio tira con il 19% dal campo.

Cerella prova a trascinare la Blu Basket nel secondo quarto, ma Lacey e Caroti non sbagliano un tiro e i biancoblù, pur costruendo, non riescono a concretizzare. Il passivo diventa di 23 punti, con gli ospiti che segnano da qualsiasi posizione. All’intervallo la Gruppo Mascio è sotto 27-50.

Dopo l’intervallo, la Blu Basket prova a reagire con parziale di 7-2, ma la Vanoli rimane in controllo della gara e dopo cinque minuti dall’inizio del periodo lo svantaggio rimane di 20 punti. Complici le sei palle perse, il tentativo di rimonta si ferma con la Vanoli che sfida dalla lunga gli avversari. La bomba di Cannon regala il +26 che si amplia (38-68) alla terza sirena.

La gara nell’ultimo periodo è in pratica chiusa, Cavina svuota la panchina e dà spazio alle seconde linee. Una fiammata di Giuri, con qualche canestro di Sacchetti e Lombardi non attenuano le dimensioni di una larga sconfitta.

Gruppo Mascio Treviglio-Vanoli Cremona 63-80 (13-30, 14-20; 11-18, 25-12)

Gruppo Mascio Blu Basket: Giuri 15, Clark 13, Abati Touré, Lombardi 11, Taylor 4; Cerella 2, Bruttini 3, Sacchetti 7, Maspero 8; Corona ne. All. Carrea.

Vanoli Cremona: Denegri 10, Lacey 10, Alibegovic 7, Cannon 13, Eboua 11; Piccoli, Caroti 12, Mobio 8, Gallo 3, Ndzie 6, Zacchini. All. Cavina.

Arbitri: Gagno di Spresiano (TV), Miniati di Firenze, Marzulli di Pisa.