Mascio è il nuovo presidente

Basket come valore economico e sociale per accrescere le opportunità del territorio, inizia il nuovo corso della Blu Basket 1971 con Stefano Mascio come nuovo presidente. Nella bella cornice della Corte Berghemina a Pagazzano, l’imprenditore davanti a circa duecento persone (tra sponsor, personalità istituzionali, management societario, imprenditori del territorio e addetti ai lavori) ha spiegato il suo progetto che include un aspetto sportivo, ma soprattutto economico. Oltre alla volontà di voler raggiungere l’olimpo del basket italiano, Mascio ha evidenziato i concetti valoriali cardine sul quale sarà costruita la sua presidenza.

«Lo sport non è solo passione agonistica e tecnica da appassionati. Lo sport è anche, se non soprattutto, valore economico e sociale. È un fortissimo collante, una leva di aggregazione e di coesione per la comunità – commenta il neo presidente che continua – Il nuovo corso di Blu Basket punta a far sì che il basket possa rappresentare un’ulteriore opportunità di sviluppo per il territorio e per Treviglio, un’area già motore per la crescita di tutto il paese. Si tratta di un progetto sportivo di medio periodo che ha l’obiettivo di raggiungere la massima serie. Stiamo ponendo le basi attraverso scelte oculate, nel totale rispetto del valore umano e professionale dei giocatori, dei soci e del management della società».

Il Gruppo Mascio

Stefano Mascio è il direttore generale del Gruppo Mascio, uno dei player italiani di riferimento del movimento terra e della cantieristica. Il gruppo comprende cinque brand: Moviter, Traspoter e Beton Trasporti, che si occupano di movimentazione terra, calcestruzzi e materiali del trasporto conto terzi, Mascio Service, per i servizi di officina meccanica, e Mascio Holding, che elabora dati per ottimizzare servizi e tempi di consegna.

Il gruppo ha un parco-macchine di oltre 400 mezzi, caratterizzati da un’alta tecnologia per garantire sicurezza ai propri lavoratori e il rispetto dell’ambiente. È coinvolto nei maggiori cantieri italiani, a cominciare dai lavori di demolizione del Ponte Morandi di Genova, oggi Ponte San Giorgio, e di ricostruzione e riqualificazione dell’area urbana del capoluogo ligure. L’azienda è in costante crescita, nonostante la crisi pandemica, dando lavoro ad oltre 150 persone, con un’attenzione particolare al territorio in cui lavora, ai giovani e alla formazione. Il Gruppo Mascio sarà main sponsor della Blu Basket 1971.

Il passaggio di consegne come presidente tra Gianfranco Testa e Stefano Mascio