Con un finale di gara sontuoso ispirato dell’ex Rodriguez (19-4 negli ultimi 4′), la Blu Basket batte Cantù e conquista un successo di prestigio con cui chiude il girone di andata da imbattuta sul proprio parquet.

Parte subito in quintetto il nuovo acquisto Adam Sollazzo, arrivato in settimana, che parte in quintetto con il play di origini dominicane, capitan Reati, Sacchetti e Langston. Coach Sodini, confermata l’assenza di Johnson, risponde con Allen, Bucarelli, Sergio, Da Ros e Cusin da centro. La gara è equilibrata, Cantù trova molto Cusin (6 punti), mentre la Blu Basket cerca le spaziature migliori e ottiene buoni tiri con Langston e Rodriguez. A metà primo periodo la Gruppo Mascio conduce 12-11. Entra Miaschi e piazza subito cinque punti consecutivi, il break biancoblù arriva nel finale di quarto che si chiude 23-18.

Continua il momento di grande ispirazione di Miaschi che, dopo sei minuti in campo, è già in doppia cifra. La guardia segna dalla lunga e va a inchiodare la schiacciata della doppia cifra di vantaggio 30-20. La reazione di Cantù è affidata a Bucarelli, Nikolic e Stefanelli che con 10 punti è il migliore degli ospiti. Con un parziale di 11-2 Cantù ricuce lo strappo e il vantaggio locale è ridotto ad un solo punto (32-31). Miaschi è il trascinatore della Blu Basket con 15 punti, ma a metà gara Cantù è avanti di una lunghezza: 38-39..

Si torna in campo e entrambe le squadre ci provano dalla lunga, un break di Allen con due bombe porta Cantù sul +7 (45-52 al 26′). Cinque punti consecutivi di Sacchetti riportano la Blu Basket a contatto e sotto di un solo punto (51-52), diverso confermato anche dalla terza sirena: 60-61

L’ultimo periodo la Gruppo Mascio si perde e fatica a mettere punti a referto; Carrea chiama time out sul 62-67 a 7′ dal termine della partita. Si segna poco e si lotta tanto in campo, Rodriguez con un break di sette punti e una rubata riporta il match in equilibrio (71-71). Ancora una magia del play biancoblù, che segna dalla lunga e subisce fallo, ribalta l’inerzia (75-73). La gara è emozionante fino alla fine, quando ancora Rodriguez risolve con una bomba che vale la vittoria sulla capolista. Finisce 82-75: la contemporanea vittoria di Casale con Torino nega la Final Eight di Coppa Italia alla squadra trevigliese, ma la festa esplode comunque al PalaFacchetti.

Gruppo Mascio Treviglio-S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù 82-75 (23-18, 15-21; 22-22, 22-14)

Gruppo Mascio: Rodriguez 19, Sollazzo, Reati 8, Sacchetti 8, Langston 18; Miaschi 24, D’Almeida 5, Venuto, Bogliardi; Abati Touré ne. All. Carrea.

S.Bernardo-Cinelandia Park: Allen 17, Bucarelli 7, Sergio 7, Da Ros 8, Cusin 15; Nikolic 4, Severini 2, Stefanelli 15, Bayehe, Borsani; Boev ne, Tarallo ne. All. Sodini.

Arbitri: Foti di Vittuone (MI), Wassermann di Trieste, Bartolomeo di Lecce.

Vedi tabellino