Focus avversario: Ucc Assigeco Piacenza

Focus avversario: Ucc Assigeco Piacenza

Dopo appena una settimana Bcc Treviglio ed Assigeco Piacenza si riaffrontano nuovamente, questa volta al Pala Banca,nel match valido per la 24a giornata. Entrambe le squadre avranno voglia di riscatto dopo essere state sconfitte rispettivamente in trasferta da Casale e Biella. L’Assigeco confermerà l’assetto visto nelle ultime gare, con Sabatini sempre più parte integrante di un roster che è tra le sorprese positive della stagione. L’ex Fortitudo sarà in regia con Formenti e Carberry a completare un reparto esterni in cui troverà minuti importante anche l’ex Cesana. McDuffy e Molinaro saranno i due lunghi di un reparto che potrà contare anche su Guariglia e Poggi, tra i protagonisti della vittoria piacentina al PalaFacchetti.

QUINTETTO

#10 GHERARDO SABATINI, play. Playmaker di 180 centimetri, nato a Bologna il 13 maggio 1994, è cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna, dove vince per due volte il Campionato U19 (2011/12 e 2012/13) e debutta in serie A (sempre con la maglia bianconera) nel 2013. L’anno successivo è impegnato a Treviglio dove, dopo aver prodotto 7 punti in 23’ di media in regular season, si guadagna 31 minuti a partita nei Playoff, mantenendo una media di 8 punti e 4,7 assist. Nella stagione 2015/16 approda ad Imola poi, nella stagione successiva, ecco materializzarsi la chiamata dell’ambiziosa Ravenna (serie A2) raggiungendo la sua prima semifinale playoff mantenendo, nella post season, una media di 13.4 punti segnati. Nella stagione 2017/18, indossa la maglia della De Longhi Treviso, con la quale raggiungerà nuovamente la semifinale playoff di serie A2. Poi firma a Piacenza (12.2 punti e 4,5 assist), passando poi all’Urania Milano (10,7 punti, 4,5 rimbalzi e ben 6,3). Arriva dalla serie A, sponda Fortitudo Bologna (4,0 punti e 1,9 assist in 9 ingressi sul parquet). Va a referto nelle gare disputate finora con 11.3 punti, 4.8 rimbalzi e 4.5 assist ad uscita.

#12 TOBIN CARBERRY, guardia: cestista statunitense nato nel 1991, inizia a muovere i primi passi sul campo da basket al Hamden High School, college che gli apre le porte dei college di SCSU Owls e LIU Blackbirds. Nell’ultimo anno trascorso all’università ha viaggiato a 18.6 punti a partita con 5.8 rimbalzi conquistati. La sua carriera da pro si è sviluppata prevalentemente nel Nord Europa tra Islanda, Finlandia e Danimarca dove, con la maglia dei Bakken Bears, ha conquistato il titolo nazionale (MVP della lega danese), e disputato da protagonista la FIBA Europe Cup, chiusa con l’approdo ai quarti di finale viaggiando ad una media di 14.4 punti, 4.9 rimbalzi, 4.4 assist, tirando con il 46% dalla lunga distanza. Nella passata stagione il passaggio all’Avtodor Saratov, in Russia, prima del ritorno in Finlandia, ancora al Salon Vilpas, lo scorso gennaio. In questa stagione è sceso in campo 30.7’ di media segnando 14.7 punti/gara, catturando 4.3 rimbalzi e distribuendo 2 assist ai compagni.

#9 MATTEO FORMENTI, guardia/ ala: classe ’82, ex Treviglio, è il capitano di Piacenza. Esperto e versatile giocatore, torna a Piacenza dopo l’esperienza di Tortona. Inizia la sua carriera nella storica Aurora Desio, e, dopo tutta la trafila del settore giovanile, esordisce in prima squadra. Nel 2001/02 lo nota Treviglio e lo firma. Poi il passaggio alla Junior Casale Monferrato dove rimane dal 2002 al 2009, centrando una Coppa Italia di B, vincendo il campionato e conquistando la Lega2. Nel 2009 esordisce in A con la Vanoli Cremona, realizzando, alla prima uscita contro Cantù, ben 12 punti; poi Brindisi e Sassari (Supercoppa Italiana, Coppa Italia e Scudetto). Nell’ultima stagione a Piacenza segnò 12.1 punti di media. I suoi numeri: 8.4 punti (55%2 e 31%3), 2.9 rimbalzi e 3 assist a match.

#1 MARKIS MCDUFFIE, ala : nazionalità americana, 202 cm e 99 kg. Il giocatore degli States ha frequentato il Saint Anthony High School, istituto che gli ha permesso di giocare un basket di alto livello. Dopo l’esperienza al college, passa, in università alla WSU Shockers. Prima di firmare per la casacca piacentina ha giocato in Ungheria con la maglia di Albacomp Fehérvár, dove ha totalizzato 262 punti in sole 21 presenze.

La stagione in corso lo vede protagonista, iscrivendo a referto 21.2 punti (54% da due e 44%3), 6.3 rimbalzi e 4.97 falli subiti ad allacciata di scarpe.

#8 LORENZO MOLINARO, centro: ex Treviglio, dove ha disputato ben 3 stagioni (dal 2011 al 2013), è un centro di 95 kg e 205 cm. Anche lui vanta tante esperienze in giro per l’Italia, con le maglie di Agropoli, Treviglio, Ferrara, Udine, Trento, Ravenna e infine Piacenza, dove ha disputato le ultime due stagioni. Per lui nel 2019/20: 37% da 3 punti, 47% da 2 punti, 36% ai tiri, 4.7 punti di media, 3.5 rimbalzi e 0.8 assist. Per lui 5.6 punti (51% dalla media), conditi da 4.1 rimbalzi. 

PANCHINA

#90 LUCA CESANA, play/ guardia:Ex Treviglio, è cresciuto cestisticamente nella Pall. Cantù che ha guidato, da capitano, alla conquista del tricolore Under 20 nel 2016, prima dell’approdo nella Bassa. Esordisce in Serie A con i brianzoli nella stagione 2013/14. Stabilmente nelle nazionali giovanili, nel 2013 viene convocato con l’U16 e si aggiudica il 4° posto all’Europeo di Categoria; partecipa ai Mondiali a Dubai con la Nazionale U17. Nel 2014/15 gioca in Serie C con il Team ABC Cantù (10.4 punti in 16 partite). Partecipa all’Europeo U18 realizzando 9.4 punti di media e catturando 5 rimbalzi. Nel 2015/16 ritorna a Cantù, giocando 19 partite ed esordendo in Fiba Europe Cup; nello stesso anno si laurea Campione d’Italia con la formazione Under 20.  A Treviglio gioca 43 gare a quasi 6 punti di media a partita, prima di essere ceduto all’Eurobasket Roma. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia di Casale Monferrato. Atleta con buone qualità fisiche e pericolosità dall’arco, ha fisico e capacità di passaggio, e può ricoprire tutti i ruoli del reparto esterni. Per il resto 9.5 punti (52%2 e 37%3), 1.9 falli subiti e 2.7 assist per partita.

#3 ALESSANDRO VOLTOLINI, guardia: 192 cm, italiano, classe 1996. Nato a Trento e cresciuto cestisticamente nelle giovanili della squadra locali, dove ha disputato i campionati di under 16 e under 18. Con i compagni ha disputato anche la Next Gen Cup nelle stagioni 2018-2019 e 2019-2020. Nell’ultima Next Gen Cup per lui 59,6% da 2 e 64% da 3 con quasi 30 minuti di media. In stagione a Piacenza va a referto con 1.7 punti di media.

#22 FEDERICO MASSONE, Playmaker: Valdostano nato ad Aosta nel 1998, vivaio biellese, è un play puro di 186 cm per 70 kg, molto migliorato negli ultimi anni, soprattutto fisicamente per potersi ritagliare minuti importanti in A2. Nel novembre 2018 il gesto più bello, che lo incorona come campione non solo sul campo: ha fermato la carriera per donare il midollo osseo alla sorella Marina, affetta da un raro linfoma. I suoi numeri la scorsa stagione: 5.43 punti in quasi 22’ di utilizzo. Va a referto quest’anno con l’Assigeco con 6.3 punti (44%2), 2.7 rimbalzi e 3.7 assist ad uscita.

#13 NEMANJA GAJIC, guardia: giovane classe 2001, serbo, ma cestisticamente cresciuto nel nostro paese. Lo scorso anno ha militato in serie C Gold con la maglia di Bassano chiudendo con 14.5 punti di media a partita. Ha disputato, invece, la Next Gen Cup con la maglia della Happy Casa Brindisi. Per lui 1.6 punti in poco più di 9’.

#5 NICOLA PEROTTI, Guardia / Ala. Classe ’99, 196 cm per 92 kg, cresce cestisticamente all’UCC per poi passare, dopo aver raggiunto le final four nazionali Under 18 e disputato un ottimo campionato Under 20 Eccellenza, alla Juvi Cremona.

#6 GIOVANNI POGGI, ala: 97 kg, 203 cm. Nato a Roma il 23 marzo del 1997, assaggia i campionati senior nella stagione 2014/15 con Palestrina, prima di scendere di categoria e accasarsi a Isernia. Desio lo riporta in Serie B nel 2016, quindi si trasferisce a Crema, prima del salto in A2 con la maglia di Mantova, dove ha trascorso le ultime due stagioni. Finora ha giocato 23 gare (3.6 punti, 49% da sotto, 2.7 rimbalzi, in oltre 12,4’ di parquet).

#77 STIPE JELIC, Ala. nazionalità croata, 92 kg per 198 cm. Molto giovane, classe 2002, Jelic sin dal 2017 respira l’aria del basket piacentino, giocando per le giovanili dell’UCC. Lo scorso anno è stato, in prestito, in C silver con la canotta della Robur et Fides Somaglia, dove ha realizzato in 7 gare 46 punti.

#18 TOMMASO GUARIGLIA, centro: classe 1997, 106 kg per 207 cm. Guariglia conta su un’importante carriera nei nostri campionati. Ha vestito, infatti, la divisa di 4 squadre italiane tra A e A2: Stella Azzurra, Reggio Calabria, Agrigento e nell’ultima stagione Brescia dove, in 7 presenze, ha totalizzato 6 punti. Nelle giovanili è stato un perno della nazionale italiana di categoria: per lui esperienze con la maglia azzurra dall’under 15 all’under 20. Le sue medie, finora: 9.1 punti col 56% da due, 5.4 rimbalzi.

ULTIME NEWS

Blu Basket ed Istituto Facchetti, un progetto vincente
14/04/2021
BCC Treviglio – Agribertocchi Orzinuovi 90-83
07/04/2021
E’ on line il nuovo numero di Assist
06/04/2021

CLASSIFICA

Serie A2 - Girone A

PosTeamPTI
136
234
330
428
528
626
726
826
922
1022
1122
1220
1318
1418

PROSSIMA PARTITA