FOCUS AVVERSARIO: ATLANTE EBK ROMA

Tra le sorprese della stagione 20/21 non può che esserci l’Atlante Eurobasket Roma. I capitolini hanno sovvertito i pronostici estivi chiudendo una stagione regolare caratterizzata da compattezza e costanza di risultati che gli sono valsi un meritatissimo girone Giallo. Coach Pilot, alla prima da capo allenatore, ha guidato un gruppo formato da tanti elementi cresciuti nel vivaio EBK che ha saputo esaltarsi durante il campionato ottenendo 14 successi stagionali, risultati importanti che adesso li proiettano verso i play off. In regia ci sarà il play Romeo, tornato a Roma dopo le esperienze di Latina e Scafati, sugli esterni l’americano Gallinat (17 pt di media) e Lorenzo Bucarelli. Sotto le plance accanto all’ex Jamal Olasewere ci sarà Cicchetti. Dalla panchina Pilot potrà contare sull’esperienza di Fanti in regia, sulla duttilità di Viglianisi e Staffieri e sulla coppia di lunghi formata da Magro e Cepic.

Atlante Eurobasket Roma

# 18 Gabriele Romeo, Play – classe 1997 per 180 cm, prodotto del settore minibasket capitolino, con il quale ottiene risultati importanti a livello giovanile (Finali Nazionali under 15 a Desio nel 2012; Finali Nazionali DNG a Udine nel 2014 e a Torino nel 2015) che gli hanno permesso di essere più volte convocato per le rappresentative nazionali under 17, under 18, under 19 e under 20. ha bruciato le tappe. Entra a far parte da 16enne della prima squadra dell’Eurobasket Roma, dove resta per tre stagioni: 1.32 punti in circa 8’ di utilizzo in media nel 2013/14; 8.17 punti in circa 22’ di utilizzo in media nel 2014/15; 5.84 punti in circa 14’ di utilizzo in media nel 2015/16. Nella stagione 2014/15 ha esordito anche nella massima serie nazionale con la maglia dell’Acea Roma, contro la V. L. Pesaro, realizzando 5 punti. Nel 2016 passa alla Bcc Agropoli, neo promossa in Serie A2 (11 partite, 3.82 a partita e, nella stagione successiva 5.12 punti in circa 19’ di utilizzo). Nelle stagioni 2017/18 e 2018/19 si è accasato a Scafati sempre in Serie A2 (6.4 punti, 1.2 rimbalzi, 1.2 assist). Quest’anno segna 6,5 punti tirando con il 46% da due ed il 37% da tre e 1,5 assist per partita.

# 21 Lorenzo Bucarelli, Guardia – classe 1998 per 198 cm. L’ala titolare è il fiorentinoLorenzo Bucarelli. Ventiduenne, l’esterno toscano ha esordito in Serie A2 Gold nel 2014 in quel di Veroli; dopo il ritorno in quella Siena, dove è cresciuto cestisticamente, ha disputato due tornei di Serie A2 come capitano a Cagliari (con un breve periodo nel mezzo a Sassari) prima dell’ultima stagione nella massima serie, sempre in Sardegna con la Dinamo Sassari. Le sue maggiori soddisfazioni restano comunque quelle colte con la maglia della Nazionale, nelle selezioni giovanili. Dopo la semifinale negli Europei Under 16 del 2013, ha vinto un bronzo negli Europei Under 18 del 2016, ma soprattutto un argento ai Mondiali Under 19 del 2017 dove è stato anche inserito nel miglior quintetto della manifestazione (da rimarcare la sua spettacolare prova nella semifinale con la Spagna). In questa sua prima stagione all’Eurobasket viaggia a 12,3 punti di media (47% da due e 32% da tre) in 28’.

# 4 Roberto Gallinat, Guardia – classe 1996 per 191 cm, statunitense di Atlanta, è alla sua prima esperienza italiana e al secondo anno da professionista dopo aver disputato il college all’University of Pacific. Nella sua prima stagione in Europa è stato nominato MVP del campionato danese(negli Horsens IC dove ha messo a segno 19.1 punti, 3.5 rimbalzi e 1.4 assist a partita). Dotato di grande atletismo e spiccate doti realizzative può giocare in diversi ruoli fra gli esterni grazie alla propria duttilità. La stagione in corso lo vede protagonista, iscrivendo a referto 17,9 punti (46% da due e 36% da tre), 4,6 rimbalzi e 5,6 falli subiti ad allacciata di scarpe.

# 13 Alexander Cicchetti, Ala/Centro – classe 1998 per 203 cm proviene dal settore giovanile dell’Eurobasket, squadra con cui ha esordito in A2 nella stagione 2016/17. Si è trasferito in seguito ai Tigers, per poi dividersi tra Cecina (14 punti e 9 rimbalzi in B) e Eurobasket Roma. I suoi numeri attuali: 8,8 punti (in quasi 23’ di utilizzo medio), col 48% da due e il 25% da tre e 4,9 rimbalzi per volta.

# 1 Jamal Olasewere, Ala/Centro – classe 1991 per 201 cm, Jamal, statunitense naturalizzato nigeriano, è una vecchia conoscenza dei parquet italiani: in Serie A2 ha già vestito le maglie di Virtus Roma, Orzinuovi, Rieti e della nostra Blu Basket Treviglio dove nella stagione 18/19 è stato però condizionato dagli infortuni che l’hanno costretto ad interrompere la sua esperienza nel mese di Gennaio. Lo scorso anno ha giocato a Grindavik in Islanda (18,1 punti, 7,3 rimbalzi e 2 assist di media a partita). Giocatore, nonostante non altissimo, di grande presenza sotto le plance. Nel 2015 ha vinto la medaglia d’oro ad AfroBasket 2015. In questa stagione è sceso in campo 28’ di media segnando 16 punti/gara (51%2), catturando 7,1 rimbalzi e distribuendo 1,5 assist ai compagni.

PANCHINA

# 5 Janko Cepic, Ala – classe 1999 per 201 cm, montenegrino, prodotto del settore giovanile del KK Primorje, è giunto in Italia a Siena, dove ha esordito in prima squadra nella stagione 2018/19 dopo aver fatto parte del roster dell’Under 18 e dell’Under 20 toscana. Nel suo curriculum tante esperienze con le nazionali giovanili del Montenegro, oltre al passaggio a Tortona prima dell’arrivo in Eurobasket. Va a referto con 2,6 punti (40% da due) e 2,4 rimbalzi ad uscita.

# 6 Eugenio Fanti, Guardia – classe 1991 per 184 cm è la “bandiera” assoluta della società, giocatore che ha scritto tutte le pagine più belle della storia recente del team, fin dalle giovanili dove ha svolto tutta la trafila. C’è, infatti, la sua mano nella tripla promozione dalla D alla C, nonostante un infortunio piuttosto grave dal quale ha recuperato con grande caparbietà e tenacia. Brevi le esperienze con le maglie della Tiber e di Costa Volpino, entrambe in Serie B, per poi rendere indissolubile il legame con l’Eurobasket.Bandiera biancoblu, , guidandola in tutte le promozioni conquistate dalla Serie D alla Serie A2 e risultando, ad oggi, il terzo miglior marcatore della sua storia. In stagione mantiene una media di 6,2 punti, col 58% da 2, 38% da 3 e 4,1 rimbalzi a match.

# 7 Kenneth Viglianisi, Guardia/Ala – classe 1992 per 193 cm, nato a Scilla ma in possesso della doppia cittadinanza (italo-tedesca), Viglianisi si forma cestisticamente nei settori giovanili della Viola Reggio Calabria e di Reggio Emilia, dove è già nel giro della prima squadra l’anno della promozione in Serie A. Quel passaggio di categoria non è, però, l’unico in carriera: a Torino, infatti, centra la promozione in Serie A2 nell’annata successiva, bissa il successo nella sua prima esperienza a Tortona e conquista la Serie A indossando nuovamente la canotta di Torino. Tre anni in Sicilia, sponda Trapani, dunque la Germania sponda Mitteldeutscher Basketball Club ed il ritorno a Tortona, prima della scorsa stagione in Eurobasket dove è stato confermato. Finora ha giocato 16 gare (3,2 punti, 15% da sotto e 36% da 3, in oltre 12’ di parquet).

# 14 Federico Bischetti, Guardia – classe 2002 per 194 cm è un altro prodotto del settore giovanile dell’Eurobasket che diventa pedina importante della prima squadra. Le sue medie, finora: 1 punto di media nelle 3 gare giocate in stagione.

# 15 Daniele Magro, Centro – classe 1987 per 208 cm è un lungo veterano delle serie minori, ma che si è anche ritagliato vetrine importanti nella massima serie: alla Reyer Venezia nella stagione 2011/2012, a Pistoia, i trofei vinti all’Olimpia Milano (campionato e Coppa Italia), alla Dinamo Sassari (FIBA Europe Cup e la Supercoppa) e a Brescia. Ha vestito anche la maglia della nazione, con la quale ha partecipato ad EuroBasket 2013. Per lui 7 punti (64% dalla media e 33% dai 6,75), conditi da 4,4 rimbalzi.

# 16 Valerio Staffieri, Guardia/Ala – classe 1992 per 196 cm è stato uno dei protagonisti in campo nella cavalcata vincente che nel 2016 portò l’Eurobasket alla promozione in Serie A2. Dopo quattro stagioni con esperienze alla Vis Nova Roma, a Teramo, a Chieti e a Matera, ritorna nella società che gli ha dato le maggiori soddisfazioni. I suoi numeri: 1,9 punti e 1,5 rimbalzi a match.

# 17 Andrea Antonaci, Centro – classe 1998 per 204 cm, dopo aver disputato le giovanili fra Aprilia e Roma – sponda Stella Azzurra -, ha portato la sua grinta e i suoi centimetri in giro per l’Italia, accumulando varie esperienze nella penisola a dispetto della giovane età. Vanta, infatti, un’esperienza in serie A2 a Scafati nel 2017/18 e nella stessa stagione nei Tigers in serie B (95 punti in 23 gare disputate), per poi approdare a Salerno (84 punti in 18 gare), ed infine l’Olimpia Matera (74 punti in 20 gare).