La Blu Basket perde gara5 al cospetto dell’Umana Chiusi più solida e determinata in tutta la serie: l’energia dei toscani spinge i biancorossi in semifinale (88-64) e Treviglio fuori dai playoff.

In avvio Carrea ripropone il quintetto iniziale di gara4 (Rodriguez, Corbett, Reati, Lombardi, Langston), Bassi propone per la prima volta Musso con i confermati Medford, Pollone, Wilson e Ancellotti. L’avvio migliore è per i locali: 6-0 in 3′ e primo timeout trevigliese. Musso si innesca anche dall’arco (9-0) prima della tripla di capitan Reati che sblocca offensivamente la Gruppo Mascio. Ma l’argentino è in palla (5/5 dal campo) e trascina i colori biancorossi al vantaggio in doppia cifra. Treviglio non regge la lotta a rimbalzo (17-4) e quando Bogliardi viene sanzionato con l’antisportivo, l’Umana concretizza al meglio per andare sul 28-12 della prima sirena.

L’inerzia resta nelle mani del quintetto locale e quando le palle perse biancoblù aumentano, si allarga il divario per la San Giobbe che al 13′ ha già mandato a referto tutti i dieci giocatori schierati: 34-16. Reati e Rodriguez trovano conclusioni fuori ritmo dai 6,75, mentre dall’altra parte continua a imperversare Musso. Un canestro con libero aggiuntivo di Ancellotti e la conclusione pesante di Pollone chiudono una prima metà di gara a senso unico: 55-27. Nei primi 20′ i biancoblù subiscono più punti di quanti realizzati da Chiusi nell’intera gara4.

Dopo il recupero nella seconda metà partita di gara4 (da -10 a +16), questa volta la Gruppo Mascio non riesce più a trovare l’energia per entrare realmente nell’incontro e il margine favorevole all’Umana cresce costantemente: 63-33 al 26′. Il secondo antisportivo per Bogliardi comporta l’espulsione del play ligure (28′). La pressione difensiva dei toscani su un lato, Wilson e Raffaelli dall’altro confezionano il +33: 73-40.

L’ultimo quarto è un lento scorrere del tempo per quelli che sono gli ultimi 10′ della stagione biancoblù: al 40′ il tabellone indica un netto 88-64.

Umana Chiusi-Gruppo Mascio Treviglio 88-64 (28-12, 27-15; 18-13, 15-24)

Umana: Medford 4, Musso 19, Pollone 8, Wilson 16, Ancellotti 7; Fratto 4, Criconia 5, Raffaelli 17, Biancotto 4, Possamai 4, Braccagni. All. Bassi.

Gruppo Mascio: Rodriguez 18, Corbett 7, Reati 13, Lombardi 7, Langston 9; Bogliardi, D’Almeida 4, Miaschi 6; Sacchetti ne, Cipolla ne, Lupusor ne, Abati Touré ne. All. Carrea.

Arbitri: Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE), Michele Capurro di Reggio Calabria, Jacopo Pazzaglia di Pesaro.

Vedi tabellino