La Blu Basket dura solo metà gara e poi cede la posta in palio a Trapani, incassando il ko col punteggio di 78-70 nel recupero della quindicesima giornata.

La Gruppo Mascio parte con Miaschi, ex di turno, nel quintetto di partenza, ma Langston commette due falli in un amen. Quando Carrea chiama la prima sospensione (8-2 al 5),’ Treviglio ha già esaurito il bonus e collezionato 4 perse. Massone attacca il ferro e porta a +8 i granata. È proprio Miaschi, con due triple a riportare in equilibrio la contesa (10-10 al 7′). Una ciuffata di Reati allo scadere dei 24″ e due conclusioni consecutive di Sollazzo disegnano il 14-17 della prima sirena.

Spinti da Bogliardi, i biancoblù chiudono un break di 5-19; Sacchetti si iscrive a referto, ma la retroguardia biancoblù non riesce ad arginare le scorribande di Wiggs che infila l’undicesimo punto personale al 14′: 22-25. Da quel momento la battaglia si sposta oltre l’arco dei 6,75: Reati e Miaschi siglano il +9 ospite, ma Mollura e Taflaj sbloccano i trapanesi nelle conclusioni pesanti. Il ligure si ripete, ma questa volta gli replica Massone. Wiggs dalla lunetta avvicina la 2B Control (32-34), ma quattro ulteriori punti di Miaschi e il primo canestro dal campo dell’ex biancoblù Tomasini confezionano il 34-38 della pausa lunga.

Dopo il cambio campo, la gara sembra procedere sugli stessi binari: Massone e Mollura colpiscono dalla lunga, ma gli americani Sollazzo e Langston tengono a distanza i siciliani: 44-50. A quel punto, però, la difesa biancoblù collassa: Massone, con cinque punti consecutivi, determina il sorpasso e la tripla di capitan Mollura allo scadere del quarto lancia Trapani sul 60-52.

Il trend prosegue anche nella frazione conclusiva: è ancora Mollura a spingere il parzialone (21-2 in 7′). Carrea prova a correre ai ripari, ma un tecnico a Sacchetti (34′ 67-58) e i cinque falli di Sollazzo (37′ 74-59) sono le ultime spallate che consegnano i due punti al team di coach Parente, che tocca anche il +16. Il colpo di reni finale, con le triple in serie di Reati e Bogliardi, non è sorretto dalla percentuale ai liberi, ma l’ultimo minuto inizia comunque con due soli possessi di ritardo: 75-70. È il solito Mollura (5/6 dall’arco) a chiudere i conti definitivamente: 78-70.

2B Control Trapani-Gruppo Mascio Treviglio 78-70 (14-17, 20-21; 26-14, 18-18)

2B Control: Massone 20, Romeo 7, Wiggs 19, Taflaj 5, Mollura 21; Tomasini 6, Biordi, Guaiana, Martin, Dancetovic; Longo ne, Minore ne. All. Parente.

Gruppo Mascio: Rodriguez 2, Sollazzo 11, Miaschi 24, Sacchetti 2, Langston 11; Bogliardi 7, Lupusor, Reati 8, D’Almeida 5; Abati Touré ne. All. Carrea.

Arbitri: Cappello di Porto Empedocle (AG), Miniati di Firenze, Marzulli di Pisa.

Vedi tabellino