24″: LATINA – BCC TREVIGLIO 80-57

Serie A2 – girone ovest – 8^ giornata

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA – BCC TREVIGLIO 80-57

(19-8; 21-19; 26-23; 14-7)

L’anticipo del sabato risulta indigesto alla Bcc, che cade a Latina senza alibi. Determinante la prima frazione, caratterizzata da una pessima percentuale al tiro e dalla velocità dei padroni di casa che non lasciano ai ragazzi di Vertemati lo spazio ed il tempo per ragionare e costruire con continuità.

Veniamo alla cronaca, che si apre con i quintetti iniziali. Per Treviglio, Pacher, Palumbo, Ivanov, Caroti, Borra. Risponde Latina con Musso, Ancelotti, McGaughey, Pepper, Raucci.

Primi tre possessi di Treviglio senza esito. Non fanno meglio i pontini con ben cinque azioni senza punti. Dopo un minuto e mezzo arriva finalmente una conclusione di Pacher dalla punta con una tripla pulita. Risponde subito McGaughey. I ferri continuano a respingere le conclusioni di entrambi i quintetti. Arrivano anche i primi liberi della gara con Borra che però trasforma solo un tiro. Pepper è preciso dal pitturato per il primo vantaggio di Latina. Caroti perde palla in attacco e per Musso è gioco facile andare in contropiede e trasformare due punti comodi. Cassese trova due punti di tabella e Vertemati sul -5 chiama il primo time out. Pepper conquista altri due punti mentre Treviglio continua a fallire le proprie conclusioni con percentuali che crollano letteralmente (12,5%). A -4’10” entra capitan Reati ma è ancora Latina ad andare a segno con Ancellotti. Esce Borra dolorante, rilevato da D’Almeida. Arriva il quarto errore dal campo di Ivanov mentre maggior fortuna ha Ancellotti. Si vede finalmente Treviglio a canestro con due punti di D’Almeida. Il tap-in di Ancellotti e Romeo portano Latina a +13. Ottimo l’assist di Palumbo per D’Almeida che trova altri due punti. Non succede più niente e la sirena del tempo coglie D’Almeida nel tentativo fallito dalla lunga. Le due squadre tornano in panchina con un 19-8 per i padroni di casa, capaci di limitare le conclusioni di Treviglio relegando i biancoblu ad un solo 18,8% dal campo.

Seconda frazione. Pepper inaugura il tempo con la tripla. Reati si conquista un fallo che trasforma in due  punti dalla carità. Va a punti anche Di Pizzo con canestro e fallo (supplementare non trasformato). A -8’20” Vertemati interrompe il gioco per cercare un’altra strategia sul -14. Si riparte con altri due punti per Pepper (primo in doppia cifra) che bissa poco dopo per il massimo vantaggio pontino (+18). Esce nuovamente Borra vistosamente zoppicante. Ottimo gioco di corpo di D’Almeida che almeno interrompe l’inerzia di casa. Ancellotti continua ad essere un fattore per Latina che pesca altri due punti in tap-in. Dalla rimessa arrivano due punti di Caroti che poco dopo ruba palla a Romeo e subisce anche fallo. Ivanov riaccende la gara dalla lunga (-13) ed è immediato e scontato il time out di coach Gramenzi volto a fermare la reazione trevigliese. Bolpin trova i primi due punti, seguito da un altro canestro di Musso, con Treviglio in questo momento doppiata. Bcc che prova a muovere il punteggio con Pacher (1 su 2 dalla carità). Anche Ivanov si fa vedere dalla media. Ancellotti continua a fare il bello ed il cattivo tempo sotto le plance conquistando canestro e fallo (libero trasformato). Tripla di Bolpin. Ivanov non sfrutta il giro in lunetta. In attacco D’Almeida continua a giostrare la sua mobilità portando alla causa quattro punti consecutivi. Altro time out di Latina a- 30” che comunque è avanti +16. Il tempo si chiude con lo squillo di Reati che dalla lunga mette dentro la sua prima tripla. Treviglio torna negli spogliatoi più rinfrancata per aver ricucito lo strappo ma con l’incognita di dover rinunciare a Borra per il resto della partita.

Terzo periodo. Si riparte con il semi-gancio di Pacher che mette dentro anche la tripla per il -8. Due ottime difese trevigliesi non si tramutano in punti mentre Ivanov pesca il canestro di tabella (-6). Pepper piazza la tripla che raffredda il recupero ospite. La schiacciata vincente di D’Almeida viene interrotta fallosamente e per Ursulo giro in lunetta (1 su 2). Anche Cassese di procura un fallo con tre liberi (3 su 3) ricacciando indietro Treviglio. Altro canestro da sotto di D’Almeida. Ancellotti con canestro e fallo vanifica i tentativi di recupero biancoblu (libero aggiuntivo trasformato). Pepper sulla sirena dei 24” realizza la tripla con risposta immediata sempre dalla lunga di Ivanov. Musso comodo punisce l’amnesia difensiva trevigliese. Anche Reati piazza la tripla limitando il passivo. Ancellotti prosegue il suo show da sotto con quattro punti consecutivi. Time out per Treviglio. McGaughey dalla media per il +17. Ancellotti continua a bucare con estrema facilità la difesa della Bcc per il massimo vantaggio neroazzurro. Pacher accorcia dalla lunetta ma il divario resta sempre enorme ed infatti Di Pizzo da sotto appoggia comodo. Caroti pesca la tripla in allontanamento ed altri due punti dalla carità che permettono di ridurre il gap a-14. Il tap-in di Di Pizzo vanifica gli sforzi trevigliesi che tornano in panchina per l’ultimo riposo con il risultato di 66-50 a favore dei pontini.

Quarta frazione. Ci vogliono quasi due minuti per vedere un canestro, che arriva da un’invenzione di Pacher per Reati, lesto a concludere da sotto. Palumbo sulla sirena pesca un altro canestro utile a convincere Gramenzi a chiamare time out con Latina ancora avanti di 12. Bolpin dalla lunetta interrompe il mini-parziale della Bcc (2 su 2). A ravvivare la partita ci pensa Gramenzi che si prende un tecnico per proteste. Caroti trasforma il libero. Di Pizzo trova il tap in su tiro di Raucci a -5’. Vertemati chiama time out ma la situazione è abbastanza compromessa con un -15 da recuperare. Infatti si riparte con lo slalom di Di Pizzo che si guadagna canestro e fallo (libero non trasformato). Per l’8 di Latina arrivano altri due punti nonostante l’opposizione di Pacher. Si rivede Pepper con Treviglio che lentamente affonda aumentando il passivo oltre i 20 punti. Pacher appoggia il suo tredicesimo punto ma ormai la gara è compromessa. A -1’40” Raucci si presenta in lunetta (2 su 2). Entra anche Manenti per assaggiare il parquet. Nell’ultimo minuto Bolpin va in lunetta (2 su 2) chiudendo il match con un divario che non ammette discussioni. Per Treviglio poco da salvare, soprattutto in fase di costruzione (anche stasera 20 palle perse) con la squadra che ha subito oltremodo la velocità dei pontini. Da evidenziare la prova di D’Almeida, chiamato in causa per quasi 30’ per via del forfait di Borra, ed autore di 13 punti, 7 rimbalzi e 2 assist. In ombra Palumbo e Caroti e a poco sono servite le doppie di Pacher, Reati e Ivanov. Da evidenziare l’assenza forzata di Borra per tre tempi, con la speranza che l’infortunio si possa assorbire velocemente.  Sul fronte pontino, di rilievo le prestazioni di Pepper e Ancellotti (per lui doppia doppia).

Conclusioni. La doppia trasferta al sud si chiude con un bicchiere mezzo pieno (grazie alla vittoria a Napoli) ma con un passo indietro rispetto alla prestazione del PalaBarbuto che aveva fornito ben altre indicazioni rispetto a questa sera. La miglior occasione per riscattarsi arriverà presto, già giovedì prossimo, quando la Bcc ospiterà Biella.

Giuseppe De Carli

ULTIME NEWS

Focus Apu Old Wild West Udine
28/11/2020
PREGARA OLD WILD WEST UDINE – BCC TREVIGLIO
27/11/2020
Comunicato Stampa: Rinviato il derby con la Withu Bergamo
18/11/2020

CLASSIFICA

Serie A2 - Girone A

PosTeamPTI
14
22
32
42
52
60
60
60
60
100
110
120
130
140

PROSSIMA PARTITA

UDINE vs TREVIGLIO

29/11/2020
Serie A2 - Girone A