24”: il commento della gara vs Urania

Supercoppa: Urania Milano – Bcc Treviglio 68-75

Nell’angusto Palaiseo di Milano va in scena l’inedita sfida Urania-Bcc Treviglio valida per la seconda giornata di Supercoppa, girone giallo. Gara che rappresenta già un bivio per le speranze di qualificazione al turno successivo, con l’Urania chiamata al riscatto dopo la sconfitta di misura a Bergamo e la Bcc a confermare quanto di buono espresso nel primo match contro Orzinuovi.

Treviglio mette in campo Pacher, Borra, Palumbo, Ivanov e Caroti. Milano priva del secondo americano Lynch.

Benevelli trova subito la prima tripla mentre Borra fallisce la schiacciata. Risponde Ivanov dalla lunga. Piatti trova due punti dal vertice. Si accende anche Pacher che appoggia comodo da sotto. Pagani fa 0 su 2 dalla carità grazie al primo fallo di Borra. Per Jacopo arriva il primo giro in lunetta che porta due punti ed il vantaggio per Treviglio. Pochi secondi e Borra trova altri due liberi (1 su 2). Piunti realizza dal pitturato mentre Palumbo, con una finta di corpo, appoggia i primi due punti. Piunti è sempre preciso mentre Sabatini si innesca con la tripla del nuovo vantaggio targato Milano. Anche Pacher, fermato fallosamente, porta in dote due punti dalla carità. Benevelli fa valere la sua esperienza con cinque punti consecutivi (+7) consigliando a Vertemati il time out a -3’55”. Pacher si muove bene in area e realizza in reverse. Borra mette i punti del -1 da centro area. L’ennesimo fallo in difesa dell’Urania costringe il coach meneghino al time out. AJ ancora in lunetta (2 su 2) per il nuovo +1. Gara che si lascia guardare, con ritmi non elevati ma con interessanti spunti ed un risultato che rimane in totale parità. Benevelli aumenta il fatturato dal pitturato. Palumbo lotta con conclusione vincente. Giardini e Palumbo trovano altre due conclusioni. Soprattutto il nostro 12 si guadagna anche il fallo con aggiuntivo trasformato. Piccola fiammata nel finale di frazione: Benevelli è sicuramente l’uomo in più per l’Urania e realizza un’altra tripla. Pacher di forza risponde da sotto ed il tempo si chiude con un canestro non convalidato a Palumbo che manda al primo riposo le due squadre 24-25 per la Bcc.

Seconda frazione. Si parte con una buona difesa di Treviglio che chiude la transizione con la tripla di Reati. Pagani con un po’ di fortuna mette dentro da sotto. Ottimo assist Reati-Borra. Pagani gioca bene e sfrutta la penetrazione. Reati trova anch’esso penetrazione e mano morbida per il +4. Si rivede Ivanov dalla media. Stoppata di Borra. Giocata perfetta in attacco con Borra che raccoglie al centro e suggerisce per Reati che, dal vertice, non si lascia pregare e fa partire un’altra bomba per il +9. Coach Villa prova ad interrompere l’inerzia trevigliese con il time out a -5’32”. La Bcc comincia a macinare il gioco già espresso contro Orzinuovi. Il ferro sputa la tripla di Benevelli mentre anche D’Almeida piedi a terra realizza la tripla. Massimo vantaggio Treviglio e dopo un buon rimbalzo difensivo Ivanov appoggia comodo dal pitturato. Il 4-17 di parziale viene interrotto da Raivio che trova i primi suoi due punti. Reati non si ferma e dall’identica posizione di pochi minuti prima mette dentro un’altra bomba (+15). Treviglio sembra già giocare a memoria e, soprattutto in difesa, trova buona supremazia a rimbalzo. Caroti ruba palla e lancia Borra che appoggia comodo. Pagani prova a dare una scossa ai suoi interrompendo la transizione trevigliese. Borra continua a imperversare dal pitturato. Risponde Sabatini. Palumbo suggerisce ancora per Borra sempre più efficiente e volitivo nell’attacco blu. Raivio è veloce a penetrare e realizzare. Ottima fase in attacco per Palumbo che guadagna due falli consecutivi, con il secondo che gli da una chance dalla lunetta, non sfruttata. Il time out a -1” non crea emozioni ed il tempo si chiude con il meritato 36-51 per Treviglio che va negli spogliatoi con tre uomini già in doppia cifra (Reati, Borra e Pacher). Per Urania in doppia cifra il solo Benevelli.

Terzo periodo. Air ball di Pacher che non va a segno. Piunti si fa fermare fallosamente da Palumbo e fa 2 su 2 dalla lunetta. Sabatini dalla lunga trova solo il primo ferro, così come a Benevelli. La tripla di Palumbo inaugura le marcature di Treviglio mentre ancora Benevelli prova a dare continuità al buon inizio milanese. Ivanov, ben imboccato da Palumbo, scarica la sua seconda tripla (+17). Borra compie il terzo fallo e Benevelli ne approfitta per mettere dentro due punti dalla lunetta. Palumbo si incunea in area e si guadagna fallo e due liberi (trasformati). La precisione comincia a calare, soprattutto per l’Urania che spreca almeno quattro possessi trovando solo il ferro. Time out a -3’36” sul +17 per Treviglio. Pacher fa 2 su 2 portando al massimo vantaggio. Piunti fa 0-2. Raivio si aiuta con il tabellone. Milano si fa fermare due volte con fallo in attacco mentre sull’altro fronte arriva il fallo di D’Almeida. Raivio appoggia la tripla del – 14. Aumentano i contatti e per Palumbo il tutto si concretizza con due tiri liberi (1 su 2). D’Almeida brucia il bonus per Treviglio regalando all’Urania due liberi a -29”. Piunti realizza dalla carità. Anche Benevelli sfrutta il fallo subito ma solo con un 1-2. Con il 50-62 (14-12 per Milano il parziale) si va all’ultimo riposo.

Quarto periodo. Si riparte ancora con Benevelli. Sanguinosa palla persa in attacco da Caroti, ma la difesa trevigliese rimedia. Borra fa (13^ rimbalzo) e disfa (palla persa) in attacco. Sabatini mette dentro la tripla del -7 ma Reati replica subito dalla media. Un nervoso Piunti si prende un fallo tecnico con Reati che non realizza il tiro libero. Treviglio sembra un po’ sulle gambe e Piatti trova il -7 a -6’. Si rivede Pacher in schiacciata su tiro di Ivanov. Sul fil di sirena dei 24” arrivano altri due punti di Benevelli. Urania ora ci crede e il tasso di agonismo aumenta. La Bcc prova a mettere ordine soprattutto in attacco ma ancora Ivanov fallisce dalla lunga. Pagani stoppa Pacher a conferma del momento di difficoltà dei trevigliesi. Finalmente la Blu torna a segnare con Pacher (+9). Palumbo con caparbietà mette dalla lunga con una conclusione che potrebbe mettere la parola fine sulla gara a -2’40”. Ivanov in velocità appoggia in reverse e coach Villa sul -14 chiama time out per evitare il tracollo dopo un buon periodo di Milano. Raivio non vuole capitolare e mette dentro il -12. Pacher appoggia facile da sotto con l’ultimo minuto che vede scorrere i titoli finali. C’è il tempo per un antisportivo fischiato a Caroti su Piunti (due liberi realizzati). Entrano Nani, Manenti e Taddeo. Benevelli va a 27 punti con un tiro da sotto ed una tripla e la gara finisce così con il finale 68-75 per Treviglio. Cinque i ragazzi in doppia cifra con Pacher e Palumbo a braccetto con 18 punti, Reati, Ivanov e Borra (in doppia cifra grazie anche ai 14 rimbalzi). 94-72 la valutazione pro-blu e buonissime percentuali dal campo (48%) ed un significativo 47% dalla lunga. Vittoria dunque meritata e primo posto consolidato nel girone giallo. Ancora una ottima prestazione per la Bcc, la cui intesa sembra migliorare uscita dopo uscita. Qualche giustificata pausa, sicuramente dettata dal particolare periodo di preparazione, viene ampiamente compensata dalle buone trame disegnate sul campo. Per sapere chi passerà il turno di questa Supercoppa non resta ora che aspettare domenica prossima dove nell’ultima gara del raggruppamento la Blu affronterà l’altra capolista, Bergamo, stasera vittoriosa a Montichiari contro Orzinuovi.

Giuseppe De Carli

ULTIME NEWS

Blu Basket ed Istituto Facchetti, un progetto vincente
14/04/2021
BCC Treviglio – Agribertocchi Orzinuovi 90-83
07/04/2021
E’ on line il nuovo numero di Assist
06/04/2021

CLASSIFICA

Serie A2 - Girone A

PosTeamPTI
136
234
332
430
528
626
726
826
924
1024
1122
1220
1318
1418

PROSSIMA PARTITA