24″: BERGAMO – BCC TREVIGLIO 64-82

Serie A2 – girone ovest – 13^ giornata

BERGAMO – BCC TREVIGLIO 64-82 (15-20; 8-22; 18-21;23-19)

Nell’ultima gara del girone di andata la Bcc rende visita alla Bergamo Basket 14 in un derby dalle opposte motivazioni. Bergamaschi alla ricerca della vittoria perduta e trevigliesi con l’obiettivo di proseguire il buon momento innescato con le vittorie casalinghe contro Agrigento e Eurobasket. Ne esce una partita senza storia e sempre in controllo dei trevigliesi.

Bcc che scende in campo con il consueto quintetto iniziale formato da Pacher, Caroti, Palumbo, Ivanov, Borra. Bergamo risponde con il rientrante Carroll, Zugno, Lautier, Allodi e Bozzetto.

La partita viene inaugurata da Caroti e poi arriva la conclusione di Ivanov. Il fallo e canestro guadagnati da Borra portano a Calvani a fermare il gioco per il primo time out della gara. La tripla di Zugno viene replicata da Caroti mentre sull’altro fronte si accende anche Carroll dal pitturato. Zugno con un piede sulla linea trova altri due punti per il -1 ma AJ Pacher serve bene Borra che piazza un altro utile canestro. Borra trova anche la tripla che doppia il punteggio mentre Carroll di forza si prende canestro e fallo (aggiuntivo fallito). Allodi e Carroll in sequenza piazzano due bombe che portano in vantaggio per la prima volta Bergamo e Vertemati chiama time out a -3’13”. Reati risponde dal vertice con i primi tre punti della sua gara che bissa poco dopo per il +5. Treviglio continua il tentativo dalla lunga ma è sui rimbalzi che arrivano le migliori occasioni. Borra fa un giro in lunetta ma per lui non è serata (0 su 2). Il tempo finisce con il tentativo di preghiera di Dieng che coglie solo la tabella e si va al riposo sul 15-20 per Treviglio.

Secondo periodo. La due triple consecutive di Palumbo piazzano un break che neppure Calvani può ignorare e sul -11 arriva un ovvio time out. Bergamo trova il primo punto della frazione dalla carità con Bozzetto. Carroll piazza un altro canestro utile per ridurre lo svantaggio. Palumbo suggerisce un ottimo assist per Borra che deve solo appoggiare e lo fa subendo anche fallo (libero non trasformato). Lautier imita il suo compagno dalla media e trova altri due punti mentre Treviglio continua i suoi tentativi oltre arco (Caroti) senza successo. A -4’19” Bergamo va in bonus. Borra piazza la seconda tripla di serata in un fondamentale che non è proprio la sua specialità. Bozzetto fa un giro in lunetta (2 su 2). Pacher lotta sotto le plance e per AJ arrivano i primi suoi due punti della serata. Altra tripla di Reati e si va sul +14. Parravicini prova a rimediare con due tiri liberi ma fa solo 1 su 2. Dall’altra parte altri punti arrivano dalle mani di Reati. Pacher si fa un altro giro in lunetta (2 su 2). Caroti fa scorrere il cronometro e suggerisce per Palumbo che piazza il suo ottavo punto e manda tutti negli spogliatoi con un risultato nettamente a favore di Treviglio: 42-23.

Terzo periodo. La palla persa da Ivanov innesca Lauter che appoggia comodo. Il bulgaro si fa perdonare subito con una tripla. Borra in post basso riceve da AJ e piazza due punti di tabella. Anche Zugno si produce dalla lunga distanza. Per Treviglio dalla lunetta non è serata e Ivanov fa 0 su 2. Borra raccoglie un altro pallone sotto canestro e trasforma. In un amen Treviglio va in bonus con ancora 6’ da giocare. Caroti trasforma in punti l’ottimo no look di Palumbo, stasera uomo partita. L’inconsistenza dell’attacco di Bergamo produce solo un punto dalla lunetta mentre Treviglio, in pieno controllo gestisce l’ampio vantaggio. Gialloneri che cercano di muovere il risultato sfruttando il bonus ospite con Lautier che trova altri due punti dalla carità. Ancora Lautier protagonista con un contropiede che si conclude con altri due punti. Con qualche leziosità data anche dalla modestia dell’avversario, Treviglio si concede qualche errore in attacco fino al canestro da sotto di Pacher che obbliga Calvani ad un altro time out. Anche D’Almeida si iscrive a referto. Risponde Parravicini dalla media ma arriva anche il canestro di Caroti con fallo. Carrolll si produce con un gioco da tre ma la gara sembra non esistere più. Reati risponde a Carrolll poi arriva anche il canestro di Taddeo. Il tempo si chiude con il giro in lunetta di Carrolll (1 su 2) che sancisce il punteggio di 63-41 per Treviglio.

Quarto periodo. Bozzetto trova il semigancio ma poi si fa male nel ricadere ed è costretto ad uscire. Il canestro sulla sirena dei 24” di Palumbo respinge lontano Bergamo dando il via al garbage time. La terza tripla di Borra scava un ulteriore solco nel punteggio. Borra continua a litigare con il ferro dalla carità e fa solo 1 su 2 ma si tratta di un errore ininfluente. Carrolll piazza un’altra tripla a conferma del fatto che è l’unico pericoloso per Bergamo. A -6’23” gialloneri in bonus contro gli zero falli di Treviglio. Si rivede Ivanov dalla media. Il canestro di tabella di Borra lo trasforma nel miglior marcatore della gara. Dieng piazza una tripla indolore. Lautier si prende fallo dal neo entrato Manenti e colloca a canestro due liberi che fanno superare a Treviglio la soglia dei 50 punti a -4’32” dal termine. Palumbo fa 1 su 2 ma questo non sporca la sua prestazione odierna. La gara si trascina stancamente verso l’epilogo che serve solo per le statistiche individuali. Ivanov dalla lunetta, Allodi dal pitturato ed ancora Palumbo con due liberi muovono un punteggio che non ha più niente da dire se non certificare la vittoria di Treviglio. Ultimi 180”. Spazio per il canestro di Manenti. Zugno e Allodi provano a addolcire la sconfitta ma la stoppata di D’Almeida è l’emblema di una serata tutta pro-Treviglio. Vertemati da spazio a tutti i ragazzi della panchina con Amboni, Nani e Cagliani. Nani fa 2 su 2 dalla carità. Dieng chiude la contesa con un gioco da tre (libero trasformato) che mette fine alle ostilità e ufficializza la netta vittoria di Treviglio in un derby mai in discussione. Mvp Palumbo che realizza una doppia doppia da 13 punti e 11 rimbalzi (oltre a 6 falli subiti e 2 assist). Nota di merito anche per Borra che con 22 punti e 7 rimbalzi dà la spallata decisiva a Bergamo nel momento cruciale della gara. Anche Reati e Caroti raggiungono la doppia cifra in una serata che vede per Bergamo gioia solo per il rientrante Carrolll (15) e Lautier (14). I risultati della giornata collocano la Bcc al 5^ posto da considerarsi un ottimo piazzamento a fine girone d’andata, con un pizzico di rammarico per la FinalEight di Coppa Italia solo sfiorata. Domenica si riparte con Trapani per proseguire il cammino verso il vero obiettivo ovvero i play off.

Giuseppe De Carli

ULTIME NEWS

PREGARA STAFF MANTOVA – BCC TREVIGLIO
04/12/2020
“Caro Babbo Natale vorrei…” L’iniziativa che donerà pasti tramite il Banco Alimentare
04/12/2020
Focus Staff Mantova
03/12/2020

CLASSIFICA

Serie A2 - Girone A

PosTeamPTI
16
26
32
42
52
62
72
80
80
100
110
120
130
140

PROSSIMA PARTITA

MANTOVA vs TREVIGLIO

05/12/2020
Serie A2 - Girone A