24″: BCC Treviglio – Agrigento 84-75

Serie A2 – girone ovest – recupero 4^ giornata

BCC Treviglio – M Rinnovabili Agrigento 84-75 (19-17; 29-21; 16-18;20-19)

Dopo il ko interno contro Tortona i ragazzi di Vertemati sono chiamati al riscatto contro Agrigento nel recupero della 4^ giornata, non disputata per problemi logistici che resero impossibile il viaggio dalla Sicilia lo scorso 27 ottobre. La compagine di coach Devis Cagnardi giunge a Treviglio da terza in classifica mentre per i biancoblu la gara rappresenta già uno spartiacque per la propria stagione. Ed alla fine una volitiva e concreta Bcc si prende i due punti meritatamente.

Quintetti iniziali: Bcc con Palumbo, Borra, Ivanov, Caroti, Pacher Agrigento risponde con De Nicolao, Chiarastella, Easley (l’ex di turno), Ambrosin, James.

Si parte con l’alley oop di Caroti per Borra che non ha fortuna ma per il 99 di Treviglio i due punti arrivano poco dopo con la conclusione da sotto. Anche Pacher inizia a fare la voce grossa in area ed inaugura i giri in lunetta con un 2 su 2. Ivanov si libera della guardia di Ambrosin e trova due punti di tabella. Assist millimetrico di Caroti per Borra che tutto solo deposita per un parziale di 8-0. Ambrosin raccoglie il rimbalzo e realizza i primi due punti targati Agrigento. Siciliani che continuano a sbattere sulla difesa della Bcc fino al contropiede di Easley che schiaccia il quarto punto. Risponde subito Pacher sempre in schiacciata su suggerimento di Borra. Arrivano anche i primi due punti di James. La tripla di Caroti innesca il tentativo di fuga di Treviglio ma è ancora Easley a mantenere a contatto i suoi. A -3’ arrivano altri due punti di Pacher dalla media. Easley sembra il più motivato ed efficace nelle file siciliane con il sesto punto personale. Ivanov preciso dalla lunetta grazie al bonus raggiunto dagli ospiti. Chiarastella capitalizza una fuga di James mentre sull’altro fronte è Taddeo a sfruttare l’assist di Pacher. Chiarastella ancora lesto in area alimentando una gara fino a questo momento gradevole. Pepe piazza la tripla del -2 con l’ultimo possesso che né Palumbo né D’Almeida riescono a sfruttare. 19-17 per Treviglio.

Secondo periodo. Si riparte dal canestro di Pacher che si ripete subito dopo grazie all’ottimo passaggio di Taddeo. Il canestro e fallo di Moretti riportano Agrigento ad un solo possesso pieno di svantaggio. Sempre protagonista un immarcabile Pacher. Un ingenuo De Nicolao ferma Taddeo sul tiro dalla lunga: tripla che va a segno così come il tiro libero aggiuntivo. Dalla mattanza in area trevigliese si passa ad un’altra azione in velocità della Bcc che D’Almeida concretizza per il +11, massimo vantaggio per la Blu. Agrigento non è neppure fortunata, con il tiro di Fontana che va sul ferro. La schiacciata di Borra sancisce la necessità per Cagnardi di fermare l’inerzia trevigliese e parlare con i suoi. A -4’52” Treviglio va in bonus. Moretti appoggia comodo ma risponde subito Borra da sotto. Anche De Nicolao va a segno dalla media. Altri due punti vanno nel carniere personale di Pacher dalla lunetta. De Nicolao piazza la tripla in allontanamento mentre Borra è sempre velenoso sotto le plance. Easley dalla carità realizza con freddezza (-10). Pacher uomo assist innesca Ivanov che ringrazia e trova il suo sesto punto. Con Treviglio in bonus gli ospiti provano a recuperare punti dai liberi ma Moretti fa solo un 1 su 2 mentre James fa bottino pieno, riducendo lo svantaggio a -9. Il contropiede innescato da Palumbo lancia Ivanov che tutto solo appoggia comodo. A meno di un minuto dal riposo time out chiamato da Vertemati. Va in lunetta James (2 su 2) ma Reati trova il primo canestro dalla lunga mentre gli ospiti sfruttano a dovere il bonus, meno Ambrosini che fa solo 1 su 2. La serpentina di Ivanov coglie tutta la difesa siciliana immobile e per il bulgaro è un gioco da ragazzi piazzare il decimo punto personale. Il time out a 2” dal termine disegna una giocata veloce che porta Pepe a realizzare la tripla sulla sirena che pone termine alle ostilità. Si va al riposo con tre biancoblu in doppia cifra e l’impressione di vedere tutta un’altra Bcc rispetto a domenica, con Agrigento ancora in partita grazie ai 9 liberi realizzati ma per il resto con solo un 37% al tiro (contro il 65% di Treviglio).

Terzo periodo. De Nicolao, dopo un minuto e mezzo sblocca il punteggio della frazione e buon per Treviglio che il tiro in velocità da oltre arco di Ambrosin si blocca sul ferro. Per il 14 siciliano arrivano comunque i due punti a -7’19” costringendo Vertemati al time out. Attacco trevigliese che s’infrange sull’ottima difesa ospite che prosegue il suo tentativo di scalata con la tripla di Chiarastella che si stampa sul ferro. Non così quella di Palumbo che invece va a segno. Agrigento al terzo tentativo consecutivo dalla lunga trova tre punti con Ambrosin. Anche Ivanov trova la tripla. La lotta tra giganti vede Easley ancora a segno. Caroti prova due forzature dalla lunga che trovano solo il ferro. Miglior fortuna ha Ivanov alla seconda tripla di serata. Risponde lo specialista Pepe che in un amen capitalizza cinque punti utili solo a fermare il gioco con il time out chiamato da Treviglio sul +5. A -2’11” Agrigento è in bonus e Pacher fa valere la sua fisicità portandosi a casa un utilissimo 2 su 2 dalla carità. Anche Pepe va in lunetta (2 su 2). Easley riduce lo svantaggio a -3 e gli ospiti sono nuovamente in partita. Buono il fallo preso da Reati che a -29” ristabilisce un vantaggio più corposo. La tripla di Pacher sulla sirena rimette le cose a posto e manda per l’ultima volta i due quintetti in panca. Agrigento si prende il parziale ma Treviglio è sempre avanti di 8 punti.

Quarto periodo. Il primo minuto si caratterizza per i quattro falli fischiati equamente. Il successivo per gli errori a ripetizione fino ai due liberi di James (uno a segno). Reati non sporca la media biancoblu dai liberi e realizza due punti utilissimi. A -7’19” Pepe esce per cinque falli con Agrigento che perde il miglior marcatore dei suoi. D’Almeida fa 1 su 2 dalla lunetta e gli ospiti subito dopo vanno in bonus. De Nicolao prova a riaccendere i suoi dalla media. Le due squadre cominciano ad accusare la stanchezza e sono meno lucide. James lotta e conquista altri due punti per il -6. Ivanov muove il punteggio dalla carità. Easley in semigancio non cede le armi poi James si fa cogliere con un fallo in attacco che è tutta manna per Treviglio anche se Palumbo fa solo 1 su 2. Ambrosin dalla lunga riporta sotto i siciliani e la gara continua a non trovare la parola fine. Pacher ancora implacabile dalla carità mentre la buona difesa trevigliese manda gli ospiti in infrazione di 24”. Pacher sfrutta il bonus e le sue conclusioni dalla lunetta non fanno più notizia. Con Treviglio in bonus anche Agrigento va in lunetta ma per De Nicolao c’è gioia solo a metà. L’evidente mismatch favorisce ancora Pacher che scaraventa a canestro il suo venticinquesimo punto. Time out di Cagnardi a -2’20”. La tripla di Ivanov mette virtualmente la parola fine mentre Ambrosin dalla media rende meno amara la capitolazione. Reati piazza un’altra bomba che sancisce definitivamente la vittoria. James con un gioco da quattro punti buono solo per le statistiche è il preludio per il giro in lunetta di Palumbo (2 su 2) e l’ultimo canestro della partita che arriva per mano di Chiarastella.

Gara di fatto mai in discussione, contro una buona Agrigento. La Bcc stasera è apparsa più concreta ed alla ricerca costante del gioco di squadra. I 19 assist dimostrano l’ottimo apporto in tema di idee e conclusioni. Al solito Pacher si affianca in questa occasione Ivanov, apparso meno timoroso. Tra gli ospiti sempre efficace Easley (in doppia doppia) mentre James è apparso in ombra a dispetto delle ottime medie tenute fino ad oggi in campionato. Con questo successo Treviglio torna nelle posizioni nobili della classifica e domenica prossima si replica sempre al PalaFacchetti contro Eurobasket, con l’augurio di rivedere la “casa Blu” nuovamente gremita.

Giuseppe De Carli

ULTIME NEWS

Focus Apu Old Wild West Udine
28/11/2020
PREGARA OLD WILD WEST UDINE – BCC TREVIGLIO
27/11/2020
Comunicato Stampa: Rinviato il derby con la Withu Bergamo
18/11/2020

CLASSIFICA

Serie A2 - Girone A

PosTeamPTI
14
22
32
42
52
60
60
60
60
100
110
120
130
140

PROSSIMA PARTITA

UDINE vs TREVIGLIO

29/11/2020
Serie A2 - Girone A