Focus Avversari: Bertram Tortona

24 punti, 12 vittorie ed una rosa notevolmente migliorata dal mercato, questi gli elementi principali della Bertram Tortona.

Gli arrivi di Sanders e Severini hanno sicuramente  alzato l’asticella per il roster di coach Ramondino, il quale si è  affidato a due dei protagonisti dei suoi migliori anni a Casale per puntare ad un posto play off. Nonostante questo, però, lo score della Bertram non è positivo  con due sconfitte consecutive maturate contro Trapani e Napoli. Il valore di Tortona rimane comunque di primissimo livello: gli infortuni di Tavernelli, Formenti ed ora Pullazi hanno senza dubbio condizionato l’andamento dei piemontesi che ora hanno il compito di capitalizzare le ultime gare rimaste.

IL QUINTETTO

#8 Riccardo TAVERNELLI, Playmaker. Da Latina arriva Tavernelli, il regista, classe ’91, 188 cm, è un giocatore esperto ed affermato, grande conoscitore del Girone Ovest di A2. Prima di Tortona, Desio, Sangiorgese, Legnano (promozione dalla B in A2 con 11.2 punti di media), Omegna, Latina, Trapani e ancora a Latina. Nella scorsa stagione neroazzurra è tra i protagonisti della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia e ai playoff promozione. In stagione ha giocato 12 gare a causa di una serie di infortuni: per lui 7 punti, 3.1 rimbalzi e 3.9 assist.

#22 Jamarr Sanders, Guardia. Il pezzo pregiato del mercato piemontese è nato a Chicago il 2 agosto 1988, dopo la Jeff Davis High School, inizia la carriera del college ad Alabama State, per poi passare alla NW Florida State ed infine UAB (University of Alabama-Birmingham) dove totalizza 17.8 punti e 4.6 rimbalzi di media in NCAA nel suo anno da senior. Dopo una breve avventura in Grecia, al Drama, Jamarr dal 2011 al 2013 gioca con la maglia degli Austin Toros, franchigia NBDL associata ai San Antonio Spurs, viaggiando in doppia cifra di media. Si trasferisce poi in Italia, a Veroli (2013/14) facendo registrare 14.1 punti e 5.4 rimbalzi a gara, tirando con il 38% da tre punti. Passa poi a Trento dove disputa anche l’Eurocup. Nel 2016/17 è in Germania, al Telekom Bonn, formazione con cui calca il parquet della FIBA Europe Cup e il campionato, raggiungendo i playoff dove viene eliminato per 3-1 dal Bamberg poi campione. L’anno successivo fa il suo ritorno in Italia firmando con la Novipiù Casale Monferrato (16.1 punti, 6 rimbalzi e 4.6 assist di media tirando con il 52% da due punti, il 41% da tre punti e il 79% in lunetta). Nel 2018/19 Jamarr si trasferisce a Trieste, in Serie A, contribuendo al raggiungimento dei playoff. Dal suo arrivo 13.3 punti di media, col 50%2, il 41%3, conditi da 6.8 rimbalzi e 4.5 assist.

#31 Matteo MARTINI, Guardia/ala. Il classe ’92, 195 cm, esterno atletico che tratta la palla e può fare canestro in modi diversi, è il nuovo capitano della squadra piemontese. Lo scorso anno ha iniziato la stagione in Serie A con la maglia di Pistoia, prima del trasferimento a Latina, in A2, dove, in regular season, ha segnato 10.2 punti media, con 2.4 assist e 10.4 di valutazione. Martini cresce nella Don Bosco Livorno, esordendo in DNB; poi passa in C ad Orzinuovi e, dopo aver conquistato la promozione in B, disputa sempre con gli orceani il campionato di DNB. Nel 2015/16 approda in A2 a Legnano e vi resta per 3 stagioni: qui disputa complessivamente 83 partite, segnando 11 punti di media a gara. Nel 2017 ha preso parte al raduno, svolto a Cremona, della Nazionale italiana allenata da coach Meo Sacchetti. In supercoppa segna 10.67 punti e 12 di valutazione/media. Va a referto con 10.1 punti, (49% dalla media e il 28%3), 3.8 rimbalzi e 1.7 assist ad uscita.

#24 Andrejs GRAZULIS, Ala-centro. Nato nel 1993 in Lettonia, inizia la carriera nel settore giovanile del Bk Ventspils, dove esordisce nella massima serie; dopo una breve permanenza a Valmiera, torna a Ventspils e disputa l’Eurocup, l’Europe Cup e la Basketball Champions League. Nel 2017/18 si trasferisce in Russia, al Parma Perm, ed infine al VEF Riga con cui ha giocato sia nella VTB League, sia nella Estonian-Latvian Basketball League (9.0 pt, 5.3 rb). Con la maglia della Nazionale Under 20 ha conquistato l’argento all’Eurobasket 2013 di Tallinn. In supercoppa segna 12.67 punti col 59%2, 6.34 rimbalzi e 13.67 di valutazione/media. I suoi numeri attuali: 16.9 punti (in 32’ di utilizzo medio), un ottimo 56% da due, il 47%3 e 8.2 rimbalzi per volta. 

#20 Severini Luca, Ala. Arrivato a Tortona a fine gennaio, il classe ’96, che aveva iniziato la stagione a Treviso, è un’ala grande cresciuto nel settore giovanile della Virtus Siena, prima di passare a Pistoia. Qui, con la DNG, raggiunge le finali nazionali ed entra nel miglior quintetto grazie a 16 punti e 8.9 rimbalzi di media. A Pistoia esordisce in Serie A, prima di trasferirsi a Casale Monferrato (2016-18). Torna poi a Pistoia e, a inizio 2019, accetta la corte di Treviso, con cui conquista la vittoria in Coppa Italia di A2 in seguito alla vittoria in finale contro la Fortitudo Bologna e, successivamente, la promozione in Serie A al termine della serie di finale vinta per 3-0 contro Capo d’Orlando. Con la Nazionale italiana ha disputato gli Europei Under 18 nel 2014 (in Turchia), e gli Europei Under 20 nel 2016 in Repubblica Ceca. Nelle 4 partite disputate con la canotta di Tortona, segna 8.3 punti di media col 52%2 e cattura 6.3 rimbalzi.

LA PANCHINA

#14 Bruno MASCOLO, Play/guardia. Da Jesi è giunto Mascolo, esterno di 190 cm, classe ‘96 per portare fisicità ed atletismo al reparto. Con la maglia marchigiana ha disputato nel 2018/19 il Girone Est di A2, realizzando 10.7 punti a gara a cui aggiungono 4.7 rimbalzi e 4.6 assist. Nel 2014, con la maglia azzurra, ha conquistato l’oro Under 18 al Torneo ‘Albert Schweitzer di Mannheim ed ha disputato la FIBA 3X3 U23 Nations League. I suoi numeri finora in stagione: 8.3 punti (col 48%2), 3.5 rimbalzi e 3.7 assist a match.

#7 Edoardo BUFFO, Guardia. Buffo, classe 2001, è arrivato a Tortona la scorsa estate e ha disputato sia il campionato Under 18 DNG, sia, in doppio tesseramento, la C Silver lombarda con l’Olympia Voghera. 192 cm, 82 kg, il giovane under è considerato uno dei migliori prospetti italiani della sua età: con la Libertas Cernusco nel 2016 ha conquistato lo Scudetto Under 15, venendo inserito nel quintetto ideale della manifestazione. Ha debuttato in Serie A2 in occasione di Leonis Roma-Tortona nell’ottobre 2018. Finora ha giocato 13 gare (1 punti/media in 8.3 minuti sul parquet).

#9 Matteo FORMENTI, Guardia. Il classe ’82, ex Treviglio, esperto e versatile giocatore, arriva a Tortona dopo tre stagioni nell’Assigeco Piacenza. Inizia la sua carriera nella storica Aurora Desio, e, dopo tutta la trafila del settore giovanile, esordisce in prima squadra. Nel 2001/02 lo nota Treviglio e lo firma. Poi il passaggio alla Junior Casale Monferrato, dove rimane dal 2002 al 2009, centrando una Coppa Italia di B, vincendo il campionato e conquistando la Lega2. Nel 2009 esordisce in A con la Vanoli Cremona, realizzando, alla prima uscita contro Cantù, ben 12 punti; poi Brindisi e Sassari (Supercoppa Italiana, Coppa Italia e Scudetto), Infine Piacenza dove, nell’ultima stagione ha segnato 12.1 punti di media. Va a referto in quasi 23’ nelle 15 partite disputate con 4.8 punti, 1.1 rimbalzi e 0.7 assist ad uscita.

#3 Janko CEPIC, Ala. 201 cm per 93 kg, classe 1999, il giovane montenegrino di formazione italiana, nelle ultime quattro stagioni ha militato nella Mens Sana Siena, dopo aver mosso i primi passi nel settore giovanile del KK Primorje. Vanta importanti esperienze con le Nazionali giovanili del Montenegro, con cui ha giocato gli Europei Under 16, l’EuroBasket Under 18 (7.1 punti a partita e 3.1 rimbalzi) ed quest’estate è stato impegnato negli Europei Under 20. Per lui, nelle 17 gare disputate, 2.8 punti, 2.2 rimbalzi.

#10 Magaye SECK, Ala-centro. Senegalese classe 2001, è reduce dalle importanti esperienze con le maglie di Padova e Bassano (finale Scudetto Under 16 Eccellenza persa contro la Stella Azzurra Roma ed esordio a livello senior con il Bk1975 Bassano in C Gold). Tornato a Padova nel 2018/19, ha disputato sia l’Under 18 DNG, sia la C Gold con l’Unione Basket Padova. Magaye si è inoltre messo in mostra nel corso della Next Gen Cup, torneo giocato con Pesaro ed ha poi disputato il JIT di Lissone con la Vanoli Cremona. Per lui 8 presenze, un punto di media e 1.9 rimbalzi di media.

#13 Quirino DE LAURENTIIS, Centro. Cresciuto nel settore giovanile di Chieti, è un lungo di 207 cm, classe ’92, proveniente dalla Pallacanestro Forlì 2015. Quirino ha vestito le maglie di Castelfiorentino in DNB (6.9 punti e 4.7 rimbalzi di media), Agrigento, dove resta per le successive cinque stagioni, prima di trasferirsi in Romagna. Con la maglia della formazione siciliana sfiora la promozione in Serie A nella stagione 2014/15 e per due anni raggiunge i playoff di A2. Cambio fondamentale sotto canestro grazie alle sue doti tecniche e fisiche: è, infatti, un lungo mobile che può garantire un buon minutaggio anche da “4”. Le sue medie, finora: 6.3 punti, 6.6 rimbalzi ed un ottimo 70% da due.

#55 Rei PULLAZI, Ala. L’italo-albanese è ancora fermo ai box e difficilmente sarà della sfida.  26 anni per 203 cm, arriva da Trapani (A2). Cresciuto nel settore giovanile dell’Eurobasket Roma, inizia la carriera senior in DNB a Scauri, per poi passare, in A2Silver, a Recanati. Nel 2014/15 veste per alcune settimane la maglia della Virtus Roma (A1), per poi far ritorno all’EBK in Serie B; successivamente vince la DNB con Bergamo ed è promosso in serie A2. A Legnano, nel 2017/18, segna 8.7 punti di media e, nello scorso campionato, con i granata di Basciano segna 11.2 punti di media a cui aggiunge 8.8 rimbalzi in 26’ di utilizzo medio. Le sue medie, finora: 7.8 punti, 7.6 rimbalzi ed un ottimo 48% .

ULTIME NEWS

LNP lancia il format “Leggende”: la sfida tra i giocatori più amati dei club di A2
30/03/2020
“Un canestro per Bergamo”
17/03/2020
NOTA DI LEGA NAZIONALE PALLACANESTRO A SEGUITO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
13/03/2020

CLASSIFICA

SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST

PosSquadraPTI
136
232
332
430
528
628
728
828
926
1022
1120
1216
1314
1410

PROSSIMA PARTITA