24”: BCC TREVIGLIO – ZEUS RIETI 66-52

Serie A2 – girone ovest – 2^ giornata

BCC TREVIGLIO – ZEUS ENERGY GROUP RIETI 66-52 (19-13; 10-12; 21-19;16-8)

Il PalaAgnelli torna a colorarsi di biancoblu per la prima “casalinga” contro la Zeus Rieti, avversario ormai classico per Treviglio. Obiettivo per i ragazzi di Vertemati è di cancellare l’opaca prova di Trapani. Il roster di Rossi invece è all’esordio, avendo rimandato la prima gara contro Napoli.

Alla palla a due si presentano per Treviglio Borra, Pacher, Caroti, Palumbo, Ivanov.  Rieti risponde con Passera, Cannon, Brown, Vildera, Filoni.

La frazione è inaugurata dai primi tre punti di Ivanov. Rieti non trova la risposta giusta grazie alla difesa trevigliese che manda in infrazione di 24” i laziali. Brown mette dentro i primi due ma è Ivanov ancora protagonista in semi-gancio. Filoni sorprende la difesa biancoblu. Borra la butta dentro dal pitturato con  mano morbidissima. Una penetrazione di Ivanov serve Caroti che dal vertice realizza la prima tripla. Cannon muove la retina della Bcc per il -4. No look di Caroti per AJ Pacher che da sotto non sbaglia.  A -4’ primi cambi dalle panchine mentre Cannon trova altri due punti. Palla rubata di Palumbo che si invola tutto solo ed appoggia a canestro. Ancora lesto Palumbo che ruba un altro pallone sanguinoso a Rieti ed in contropiede al momento di segnare subisce fallo. Time out Rieti sul -6 a 2’24” dal termine del primo tempo. Dalla lunetta Mattia fa 2 su 2. Primi tre punti anche per Reati dopo il prezioso rimbalzo offensivo di Borra. Per Rieti segna solo Cannon mentre Borra si fa cogliere in fallo antisportivo. Per Brown 1 su 2 dalla carità. Ancora il 4 reatino protagonista in attacco con due liberi conquistati per il fallo subito da Palumbo. La frazione si chiude qui con Treviglio avanti 19-13.  

Seconda frazione. Si riparte da dove si era terminato e cioè con Brown che trova altri due punti dalla carità. Pastore riporta i suoi sul -2 con un parziale aperto di 9-0 per gli ospiti. D’Almeida prova a rompere l’inerzia reatina ma fa 0 su 2 dalla lunetta. Ci pensa allora capitan Reati che, non trovando spazi in area, si prende la tripla che va a segno. Azione insistita di Treviglio con Reati che in allontanamento butta nel cesto altri tre punti pesantissimi interrompendo il buon momento di Rieti. Nikolic è lesto ad appoggiare a canestro mentre un paio di fischi dubbi iniziano ad accendere il palazzetto. La partita, siamo a -3’46”, è ora confusa e con errori da ambo le parti. AJ fallisce due tentativi dalla lunga consecutivi. Clamoroso fallo in attacco fischiato a Ivanov, gravato ora di tre falli. Cannon con quattro punti consecutivi fa sbandare la difesa trevigliese riportando Rieti a -2 e costringendo Vertemati ad un doveroso time out. Riordinate le idee la Bcc torna ad offendere con Pacher che aggiorna il suo tabellino grazie a due liberi. L’ennesima dubbia interpretazione arbitrale costa un tecnico a Vertemati, poi arrivano una serie di palle perse su entrambi i fronti in area reatina che illustrano il momento no della gara. La schiacciata di Pacher sembra rimettere a posto le cose. Zucca si prende un 1 su 3 che chiude i giochi della frazione. Si va negli spogliatoi con un parziale dal punteggio bassissimo, illustrazione perfetta di una partita iniziata bene per la Bcc che poi si è adeguata al gioco non esaltante di una Rieti speculativa e totalmente dipendente dai due americani. Bene, per ora, la prova di Reati e Palumbo.

Terzo periodo. Brown torna a segnare ma risponde alla grande Ivanov  con la tripla piedi per terra. Anche Brown pesca il jolly a fil di sirena dei 24” ed il pareggio arriva subito dopo con Cannon. Finalmente si vede Caroti con una tripla che arriva al momento giusto per dare un segnale. Brown continua a collezionare falli e giri in lunetta (2 su2). Anche Ivanov fa punti dalla carità e il distacco è sempre a favore Bcc con un possesso pieno. Vildera accorcia. Borra ringrazia per l’assist Ivanov e realizza comodo. Bella finta di corpo di Ivanov che pesca un’altra tripla. Filoni risponde dal pitturato così come Pacher. Filoni buca nuovamente la difesa trevigliese in velocità. Borra sempre un fattore in area, recupera rimbalzo ed appoggia a canestro. Jacopo ancora decisivo dallo smile. Rieti risponde con Pastore ma almeno ora le due squadre hanno ritrovato la vena realizzativa. Cannon  in reverse  mette dentro il suo dodicesimo punto. Caroti, con Rieti in bonus, fattura altri due punti dalla lunetta. A -17” arriva il quarto fallo per un volitivo Ivanov. Passera prova la tripla ma il rimbalzo difensivo di Palumbo spegne le velleità reatine spedendo tutti in panchina per l’ultimo riposo con Treviglio ancora avanti di 6.

Quarta frazione. Pastore dopo 1’ si prende la tripla del -3. Sontuoso Caroti che artiglia un suo tiro e timbra due punti da sotto. Anche Palumbo giganteggia in area guadagnando canestro e fallo. Il libero aggiuntivo va a segno per il +8. Altra tripla di Reati per il massimo vantaggio Bcc. A -6’49” Rieti va in bonus e questa non è una bella notizia per i ragazzi di Rossi. Passera fa solo 1 su 2. La tripla di Pacher accende il palazzetto che poi lo applaude a scena aperta per un recupero difensivo di pura grinta e volontà. Per AJ altri due punti arrivano dalla carità  per il +15. Filoni prova ad interrompere l’inerzia trevigliese ma i biancoblu hanno un Pacher nel motore che arrotonda il punteggio ancora dalla lunetta. Si rivede Cannon ma Treviglio veleggia ora nel mare della tranquillità fallendo anche un paio di occasioni importanti con Borra e Ivanov. Altro time out di Rieti per provare a riaccendere la partita. Reati fa 1 su 2 ma francamente la partita a -2’15” è già ai titoli di coda. Anche Rieti ne è conscia e cerca di non subire altri punti, riuscendo nel suo intento di contenere almeno il gap nel punteggio finale.

Si conclude così una gara dai due volti, con attacchi asfittici nel primo tempo e una Bcc più convincente nella ripresa dove si è vista una squadra più sciolta e concreta in attacco. La doppia cifra raggiunta da Pacher, Reati, Ivanov e Caroti sono il segno di una ritrovata verve realizzativa, anche dalla lunga distanza (cosa che non si era verificata a Trapani). Rieti ha deluso soprattutto nei suoi uomini di maggiore esperienza (Passera e Vildera su tutti) e che si è appoggiata quasi esclusivamente sulle capacità di Cannon. Insomma, il pragmatismo trevigliese frutta i primi due punti del campionato pur in una partita poco spettacolare, rimandando ad altri momenti il gioco spumeggiante che anche stasera, in alcuni momenti i ragazzi di Vertemati hanno anche dimostrato di poter creare. La prossima gara a Torino dirà invece di più sulla Bcc formato trasferta.

Giuseppe De Carli

ULTIME NEWS

24″: GEVI NAPOLI – BCC TREVIGLIO 59-81
11/11/2019
Blu Basket formato trasferta, espugnata Napoli (59-81 )
10/11/2019
Focus avversari: GEVI NAPOLI
09/11/2019

CLASSIFICA

SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST

PosSquadraPTI
112
210
310
48
58
68
78
86
96
106
114
124
134
142

PROSSIMA PARTITA

LATINA BASKET vs BLU BASKET 1971 TREVIGLIO

16/11/2019
Serie A2 Ovest